Menu
InsolitaMente in viaggio

Alla ricerca degli gnomi: gita alle Valli Unite

A Valli Unite siamo stati un mese fa a Ferragosto e siamo andati tutti e tre alla ricerca degli gnomi.

Intanto arrivare sui colli tortonesi, anche senza la 50 special, per me è stata una grande emozione.

vista da valli Unite

Valli Unite non è solo un agriturismo, splendido per altro , per me è un posto che sa di “casa”. Ho passato tanto tempo su queste colline quando ero ragazzina e dopo anni tornarci con Mela è stata un emozione unica.

Valli Unite: la loro storia

Valli Unite nel 1981, quindi ben prima della mia nascita, diventa uno spazio di condivisione e cura.
Tre baldi giovani : Ottavio, Enrico e Cesare, decisero di investire in un sogno e nella loro terra.
Valli Unite sono 100 ettari di terra coltivata con il metodo biologico. E’ un agriturismo, uno spaccio di prodott stra buoni e bio, una cantina, un luogo quasi magico, che sa di altri tempi.

Valli Unite: il percorso per Bimbi

Valli Unite compare tutti gli anni tra le proposte delle gite per le scuole e nel lontano 2013 (mmmh ho qualche dubbio, ma dovrebbe essere l’anno giusto) ho portato le mie classi in gita in questo posto magico. Abbiamo lavorato il pane con Sara, abbiamo aspettato e mangiato sotto il portico anche il pane prodotto dai bimbi e abbiamo gironzolato guardando animali, sbirciando nella stalla, correndo per i prati e giocato a nascondino sul cucuzzolo della collina e nel vigneto più vicino.

Ammetto, ogni tanto vado a riguardare le vecchie foto di quella gita e ancora mi commuovo, perché quei bimbetti, che ormai sono grandini sono rimasti nel mio cuore.

Vi ho raccontato tutto questo per dirvi che qui i bimbi stanno davvero bene e portarci la mia Mela dopo tanti anni è stato ancora più emozionante.

Cosa facciamo a ferragosto??

E dopo tutto questo preambolo, confusionario come la scrittrice, eccoci.
Ferragosto, non possiamo andare tropo lontano, non ci fidiamo di andare in un posto al chiuso ed io non ho voglia di stare troppo in mezzo alla gente.

Così pensa che ti ripensa: “Andiamo su alle Valli” decidiamo giusto il giorno prima. Viste le norme per il covid prenotiamo di modo di essere sicuri di mangiare all’aperto e che non ci sia il pienone, se no avrei rinunciato.

così per la rubrica InsolitaMente in Viaggio, ho pensato di raccontarvi il nostro, magico ferragosto.

Partiamo, imbocchiamo l’inizio della strada appena superata tortona e come iniziano le curve e i pendii delle colline a me si riempie la mente di dolci ricordi. Un Alice lontana anni luce a quella di ora, ma per mano ho le persone più importanti della mia vita.
La musica suona, Mela e noi cantiamo ed eccoci arriviamo.

I saluti, a tutte quelle persone che hanno fatto parte della mia vita e poi l’abbraccio con Sara.

Sara mi dice che c’è una novità in mezzo al bosco: andate a cercare gli gnomi. Il percorso è L’anello di Montesoro lo trovi segnalato e così saliamo sul cucuzzolo e iniziamo.

Alla ricerca degli gnomi.

valli unite: inizia il percorso

Ci addentriamo nel bosco e prima di iniziare a camminare racconto a Mela perché questo posto è magico e che cosa significa pendersi cura della propria terra.

Iniziamo ad addentrarci nel bosco, gli alberi diventano tutt’uno col cielo. Il caldo di agosto si fa più fresco, all’ombra delle piante e alla luce ancora alta di un tramonto che tarda ad arrivare.

Vediamo la prima casetta, Mela si intenerisce ed esplode di gioia. “Mamma sono quiiiii! Qui ci sono gli Gnomi!!!!”
Si chiedeva come mai non le rispondessero, non le aprissero la porta e del perché avevano lasciato e mentre camminavamo ci raccontavamo cosa fanno gli gnomi.

valli unite: una casetta degli gnomi

Per Mela sono amici dei Pirabei, che sono gli amici piccolissimi e invisibili di Mela quindi si vede che erano in giro tutti insieme a raccogliere i lamponi e i mirtilli per fare un’ enorme torta per noi.

I miei due gnomi e tante emozioni

Mentre facevamo il giro del bosco mi sono fermata e ho lasciato andare aventi loro. volevo scattare una foto e di nascosto mi sono cadute due lacrime.

Loro la mia àncora e il mio ancòra che camminano nel bosco mano nella mano. Parlano si raccontano storie di folletti gnomi, pirabei (non abbiamo ancora capito bene nemmeno noi, lo scopriremo) ed io che li guardo e mi chiedo come faccio a non sentirmi fortunata.

Ne ho attraversate di selve oscure nel bel mezzo del cammino della mia vita. Ho attraversato specchi, affrontato mostri spaventosi, ma ho avuto la fortuna di avere questi due gnomi, o meglio Folletti (si, chi mi conosce riconoscerà la battuta e il gioco di parole) che sono stati la mia magia, la mia forza e la mia ancora a non mollare.

Spero di avervi incuriosito. Valli Unite si trova a Costa Vescovato, alla frazione Montesoro. Sulle splendide colline del Tortonese. Ad un oretta da Milano e da Genova. Per noi da Alessandria poco più di mezz’ora. Vale la pena andarci e non dimenticatevi di fermarvi a mangiare lì, o di prendere le prelibatezze dello spaccio da portarvi a casa.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Condividilo!

No Comments

    Leave a Reply