Menu
Alice nel Paese delle Meraviglie / Ricettine / Rubriche

I farciò: le frittelle di carnevale

I farciò, sono le tipiche frittelle di carnevale Alessandrine. Sono una meraviglia per il palato, e per me rappresentano una marea di ricordi.
Adoro i dolci, i farciò me li fa ancora la mia nonna, ma ammetto che non sarei capace a farli.. Ma carnevale per me significa frittelle di carnevale, anzi proprio farciò, o come li chiamiamo “noi” in casa Friciulin. ( non credo di averlo scritto giusto, ma non so scrivere in dialetto cuccarese, però lo parlo, poco ma lo parlo)

Oggi non sarò io a scrivere la ricetta, Ho chiesto aiuto ad un’ Amica. Michela è una Mamma, una food blogger, è mia compaesana. Ha un blog di ricette, che se cliccate qui andrete a vedere.
Michela , oggi presenta una delle ricette meravigliose del mio amato Monferrato: I farciò.

Io ricordo da piccola quando li mangiavo con il Nonno, seduti al tavolo mentre giocavamo a briscola. Ancora oggi ho la fortuna di andare nella cucina della mia Nonna e poterli gustare con lei e farli assaggiare a Mela.

Prendetevi la ricetta, provateci e gustatevela. Seguite Michela, che da ora in poi, ogni tanto verrà a darmi e darci ispirazione.
Almeno le sue ricettine, sono professional, le mie molto meno.

Ricetta

Ingredienti:

150 g di farina 00

50 g di burro

3 uova

1 bicchiere di acqua

1 cucchiaio di zucchero (+ quello per spolverare alla fine)

scorza grattugiata di un limone

olio di semi di arachide (per friggere)

Procedimento:

In un pentolino portate a bollore l’acqua con il burro e lo zucchero.

Quando l’acqua bolle ed il burro sarà completamente sciolto, togliete il pentolino dal fuoco e versate la farina tutta in un colpo.

Rimettete il pentolino sul fuoco e mescolate energicamente sino a quando non si sarà formata una “palla”.

Fate intiepidire l’impasto in una ciotola dopodiché aggiungete le uova una ad una (non aggiungete il secondo se il primo non sarà assorbito.

Unite anche la scorza di limone e fate riposare mezz'ora.

Scaldate ora l’olio e versate dentro l’impasto prendendolo con un cucchiaino In cottura si gonfieranno perciò fateli piccini.

Quando saranno belli dorati toglieteli e fateli asciugare con un po’ di scottex.

A questo punto passateli nello zucchero e, se riuscite, resistete a questi magnifici farciò. Sarà dura perciò vi auguro BUON APPETITO.


Michela Cumis, Cucinato e Mangiato

Io , Alice, sono una curiosona, se avete ricette tipiche di Carnevale raccontatecela, noi proveremo a metterci alla prova. Io non garantisco per il risultato, ma sicuramente Michela sarà più brava.  Fateci venire l’acquolina in bocca, vi spettiamo!

No Comments

    Leave a Reply