Mela a Cuccaro
Alice attraverso lo Specchio

Inizio una nuova avventura: la radioterapia

È un po’ che non riesco a scrivere sul blog, e martedì inizio la nuova avvetura: la radioterapia. vuoi per mancanza di tempo, vuoi perché rispettare il calendario che mi sono imposta non è facile, vuoi perché il mio tempo voglio che sia con Mela a tutto spiano e a tutti sorrisi, vuoi perché è imminente ( si va beh tra due mesetti più o meno)  anche il ricovero per il trapianto di midollo e un po’ mi spaventa.

Domani mi arriverà la telefonata in cui mi diranno effettivamente a che ora inizierò le sedute di radioterapia , e spero davvero sia nel mattino presto, di modo da avere poi tutto il giorno da dedicare a Mela a alla nostra estate “regalata” e inaspettata. Insomma i #duemattiduegattieunamelina sono insieme per un po’ di tempo ad accumulare coccole e dolcezza. Ne faccio scorte enormi per non sentirmi poi sola una volta attraversato lo Specchio.

Sarei già dovuta entrare in camera sterile ( insomma il reparto di ematologia ve l’ho raccontato a modo mio l’anno scorso durante il trapianto autologo) , ma con la novità della radio i tempi si sono protratti ed effettivamente non me ne dispiaccio, anzi.

 

Un regalo inaspettato: un pezzo di Estate

Posso godermi un pezzettino di estate con Mela, fare le cose più normali che ci sono, come andare al parco giochi, andare al mio paesello, godermi tempi di pace e serenità. Programmare domeniche fuori, da sola o con la mia famiglia. Insomma fare tutto ciò che ha il sapore dolce della noiosissima vita da mamma. Anche se tutte le mattine (spero)  per 18 sedute dovrò essere in ospedale per fare la Radio, ma alla fine non ci vorrà troppo tempo.

mela al parco del mio quartiere

Potrà sembrare stupido ma davvero ne sono felice.

Spesso mi imbatto in terribili notizie e nozioni su cosa voglia dire trapianto e sulle precauzioni al mio rientro a casa, ma devo imparare a non cercare notizie su internet o nei gruppi facebook perché spesso mi mandano in panico senza motivo. Presto vedrò la mia doc e mi farò spiegare bene, nel frattempo mi godo il tempo Qui e Adesso.

C’è una possibile data ma aspetto che la notizia venga data anche a me, per ora la sa il mio donatore, si io so chi è, ma prima di parlarne voglio che i medici spieghino a me bene come sarà e cosa dovremo affrontare insieme.

 

Prometto di cercare di scrivere di più sul blog, che poverino l’ho lasciato un pochino perdere, voi seguitemi su intagram e facebook però.

Datemi tutte le vibrazioni positive di cui siete capaci, ne ho davvero bisogno!

 

Aly

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri iscritti.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Condivilo

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply